L’avvento del BIM (Building Information Modeling) ha portato Autodesk Revit a essere il software di riferimento per la progettazione architettonica, permettendo di creare elaborati dettagliati in tempi molto brevi rispetto al classico metodo CAD.

Potente per progettare e semplice da usare, Revit fornisce al progettista tutti gli strumenti necessari a gestire tutte le fasi della progettazione, dal rilievo iniziale alla realizzazione dell’intevento, dalla documentazione tecnica all’intero ciclo di vita dell’edificio.

Il libro, aggiornato alla versione 2018, tratta in modo completo l’uso di Revit Architecture per la progettazione architettonica BIM, partendo dalle conoscenze basilari e affrontando l’intero flusso di lavoro per la modellazione dell'edificio e la sua documentazione, fino ad arrivare agli argomenti più avanzati quali la modellazione concettuale, la generazione di abachi, personalizzazione avanzata di famiglie parametriche caricabili, la gestione di fasi, varianti e revisioni, rendering, analisi con A360 e un modulo introduttivo a Dynamo.

I contenuti sono stati realizzati pensando a tutti coloro che si avvicinano per la prima volta a questo software e che vogliono imparare a utilizzarlo in modo concreto all'interno di un processo di progettazione BIM per produrre tavole tecniche complete di piante quotate, prospetti, sezioni, viste 3D, dettagli architettonici e costruttivi, viste comparative (stato di fatto/stato di progetto), computi e rendering.

I capitoli del libro contengono spiegazioni teoriche ed esercitazioni pratiche.

Per maggiori informazioni sugli argomenti del libro consultate la scheda Argomenti.

Simone Pozzoli è Autodesk Certified Instructor (ACI) per Autodesk Autodesk Revit, trainer ufficialmente certificato dalla casa madre a livello mondiale. Tiene corsi avanzati sull’uso di questo software da quasi dieci anni presso AM4, Autodesk Training Center, durante i quali ha formato centinaia di professionisti.
Partecipa attivamente a forum e discussioni nei maggiori portali del Web dedicati al software, è esperto nel funzionamento e nell’uso di Autodesk Autodesk Revit, con il quale ha sempre portato avanti la propria attività professionale.
Continuamente attivo nell’uso quotidiano del programma, nell’esecuzione di test, nella creazione di tutorial e nella stesura di materiale di riferimento, si divide tra il lavoro come libero professionista per società di design e di progettazione, e la passione per l’utilizzo di questo potente software di progettazione, tanto da essere diventato uno dei pochi professionisti in Italia ad aver ottenuto il titolo Autodesk Certified Professional su Autodesk Revit.

Marco Bonazza è architetto, utilizzatore professionista (Autodesk Certified Professional) ed istruttore (Autodesk Certified Instructor) di Revit. Esperto di architettura digitale, utilizza Revit per la sua attività di progettista, confrontandosi quotidianamente con aspetti pratici e reali, ed insegna lo stesso presso AM4, un Autodesk Training Center. Ama spingere a fondo le potenzialità del software nella progettazione di dettaglio e indagare utilizzi non convenzionali degli strumenti che esso mette a disposizione. Oltre allo svolgimento della libera professione si occupa di consulenza, sviluppando ad hoc interi sistemi di progettazione per aziende che intendono integrare Revit.

Werner Stefano Villa, architetto e designer, utilizza e insegna Autodesk Revit (in seminari e Workshop mirati) da molti anni. Laureato in Architettura nel 1997 e vincitore del XVIII Compasso d’Oro - Premio Progetto Giovane ADI nel 1998 con “Pneuma, la casa dinamica. Unità abitativa trasportabile gonfiabile”, è libero professionista specializzato in progettazione architettonica, progettazione d’interni, design, space planning, comunicazione grafica e gestione del workflow lavorativo. Come docente certificato Autodesk, si occupa, inoltre, di didattica presso il centro di formazione ufficiale AM4 e di consulenza grafica informatizzata.
È docente presso la Facoltà (ora Scuola) del Design del Politecnico di Milano nei corsi di Design del Prodotto Industriale e Design degli interni, e dal 2015 è docente anche presso la libera Università di Bolzano nel corso di Design e Fabbricazione digitale.
Dal 2016 è collaboratore esterno presso la Scuola di Architettura Urbanistica Ingegneria delle costruzioni del Politecnico di Milano in merito all’uso di software BIM Oriented per la laurea magistrale dell’ateneo.

Grazie alla pluriennale esperienza formativa degli autori e di chi ne ha curato la redazione, il libro è stato redatto, organizzato e realizzato sulla base delle necessità di professionisti e appassionati che vogliono utilizzare Autodesk Revit per realizzare i propri progetti architettonici, e produrre tavole tecniche complete in tutti i loro aspetti per la consegna del progetto finale, compreso di disegni architettonici, di documentazione, di computi e di rendering.

I contenuti e le spiegazioni tecniche sono stati scritti per rendere usufruibile la pubblicazione agli utenti che dispongono almeno della versione 2018 di Revit.

Pensato tenendo conto che la maggior parte degli utenti neofiti di Revit arrivano da AutoCAD o da altri software, le spiegazioni presentano innanzitutto l’interfaccia grafica e gli strumenti di gestione del disegno più importanti, per poi tuffarsi a capofitto nel concetto di BIM (Building Information Model), il cuore pulsante di Revit, che consente di avere una gestione centralizzata del progetto, dei suoi dati grafici (i modelli 3d, le tavole tecniche) e di quelli analitici (documentazione, computi).
Una volta compreso il modo in cui Revit Architecture gestisce la lavorazione del progetto, imparato a lavorare con le viste e con i piani e, soprattutto, una volta capito che si tratta di un metodo di lavoro completamente differente da quello usato da AutoCAD, ci si addentrerà nell’impostazione del progetto, dei livelli e delle viste.

Viene spiegato come creare tutti gli oggetti architettonici classici (muri, porte, finestre, scale, tetti, solai, scale, ringhiere) e come creare elementi più complessi quali pareti modulari e facciate continue, superfici topografiche e di planimetria.

Per dare modo al lettore di imparare a sfruttare Autodesk Revit al 100%, nelle pagine del libro gli autori affrontano anche argomenti molto avanzati quali la personalizzazione delle famiglie parametriche, la modellazione concettuale, i sistemi di gestione del progetto (fasi, varianti, revisioni), il rendering, l'analisi con A360 e Dynamo.

Tanto all'utente neofita, quanto a quello navigato, il libro permetterà di ampliare le proprie conoscenze in materia di creazione del progetto.

Argomenti

Gli argomenti trattati nel libro sono:
Introduzione a Revit Architecture 2017.
Interfaccia grafica e logiche operative, uso e importanza dei vincoli.
Creazione dei livelli e inserimento di muri, porte, finestre, solai (pavimenti); creazione di un edificio multipiano e copia degli elementi nei livelli.
Definizione dei materiali per gli elementi architettonici; creazione di muri personalizzati e multistrato, pavimenti, tetti, pilastri architettonici e collegamento ai muri, porte, finestre, travi, fondazioni, facciate continue, scale, rampe, ringhiere. Importazione di file CAD esterni.
Modellazione concettuale,
Creazione del modello di terreno, divisione del terreno, importazione di curve di livello da AutoCAD e da rilievi DTM e realizzazione del terreno; creazione di sottoregioni e piattaforme. Inserimento elementi di planimetria.
Introduzione alla documentazione del progetto, creazione di viste, quotatura delle piante, creazione di prospetti e sezioni, spaccati, viste prospettiche; personalizzazione della visualizzazione per prospetti e sezioni. Nuove viste schizzo.
Messa in tavola del progetto: creazione e personalizzazione delle tavole tecniche, personalizzazione degli stili, modelli e spessori di linea.
Creazione di viste di disegno, uso delle viste di legenda componenti.
Creazione di tabelle di computo.
Introduzione alle Famiglie caricabili parametriche, operazioni di base, editor delle Famiglie.
Creazione di Famiglie personalizzate 2D per etichette locali, squadratura con cartigli, particolari costruttivi.
Tecniche avanzate di personalizzazione Famiglie, creazione di una Famiglia personalizzata 3D per una finestra ad alto dettaglio.
Ristrutturazioni: introduzione alle Fasi di lavoro, concetti legati allo stato di fatto e allo stato di progetto; creazione dello stato di fatto, modifica e creazione dello Stato di progetto. Creazione delle tavole comparative (gialli e rossi).
Varianti di progetto e revisioni.
Rendering del progetto: introduzione a Mental ray (il motore di rendering di Revit) e alla Global Illumination, creazione dei materiali di rendering, uso della luce diurna e delle luci artificiali con diagrammi fotometrici; creazione del rendering: scene esterne e scene interne.
Analisi irraggiamento solare con A360.
Introduzione a Dynamo, collegamento dei nodi, esecuzione.

Il libro è pienamente usufruibile con Autodesk Revit Architecture 2020; le spiegazioni possono essere seguite anche con le versioni precedenti (almeno dalla 2018), anche se per incompatibilitàdi file non è possibile con esse aprire i progetti forniti nel Booksite per le esercitazioni.

Vuoi maggiori informazioni? Contatta l'autore.

Se hai altre domande sul libro o sui suoi contenuti, puoi contattare direttamente l'autore (o gli autori) compilando il modulo qui a fianco.

L'autore di risponderà quanto prima all'indirizzo E-email che indicherete nella richiesta.

Dato obbligatorio.
Dove acquistare il libro

Puoi acquistare il libro nel sito Tecniche Nuove, nei maggiori siti di vendita on-line e in tutte le librerie.

 

AM4 Educational è un marchio registrato di AM Labs S.a.s., C.so P.Sposi 23/d - 23900 Lecco P.IVA 02407730130. Copyright 2007-2012 AM2